DOTT.SSA CIRAFISI VINCENZA

DOTT.SSA CIRAFISI VINCENZA svolge la propria Professione a Sciacca dal 2003 come Psicologa e Psicoterapeuta di formazione psicodinamica, che si  occupa di problematiche psicologiche nell’adulto e nel bambino per la cura di ansia e attacchi di panico.

 

 

L’ attività è connessa alle aree della psicologia Clinica e dell’Età Evolutiva, della psicopatologia e della Prevenzione. Effettuo interventi di consulenza, sostegno, psicoterapia individuale, di coppia, di gruppo e familiare.

 

Integrando l’esperienza maturata negli anni di attività professionale e di formazione, ho sviluppato particolare attenzione e preparazione sulle problematiche inerenti ansia, attacco di panico, fobia, ossessioni e compulsioni, ipocondria, disturbi psicosomatici, depressione, anoressia e bulimia, disagio giovanile, dipendenza da sostanze, disagio emotivo e relazionale.

 

La DOTT.SSA CIRAFISI VINCENZA si occupa anche di difficoltà psicologiche legate a specifici eventi del ciclo di vita, supporto all’adolescenza, elaborazione del lutto e delle separazioni, sostegno alla genitorialità, psicodiagnostica e perizie di parte.

 

 

La Psicoterapia è un percorso che può essere intrapreso in svariate condizioni: da chi sente disagio nei rapporti interpersonaali con o senza sintomatologia, oppure da chi non ha un malessere spicifico ma vuole solo incrementare il benessere soggettivo con un adattamento più creativo alla realtà. Si può chiedere una Psicoterapia giacchè arrabbiati, depressi, oppressi da sensi di colpa, spaventati senza palese motivo, quando ci si crede poco utili nella vita o odiati/amati da tutti, quando si allontanano le persone con atteggiamenti impropri e/o sprezzanti, quando nelle relazioni d’amore si cade sempre negli stessi “errori”, oppure quando ci si sente “bloccati dai giudizi” della gente, o quando in un attimo il cuore accelera, si suda freddo e si ha una paura intensa di morire o impazzire.

 

 

La Psicoterapia allora è un incontro in cui il cliente si relaziona al terapeuta proprio con quelle modalità relazionali interiorizzate nel corso della vita, che gli hanno determinato una certa forma di disagio o insuccesso esistenziale. E il terapeuta è in grado di ricostruire le dinamiche relazionali dentro cui sta intrappolata l’autenticità della persona, proprio perchè quest’ultima le fa vivere al terapeuta, il quale si ritrova a sperimentare, in termini di sentire emozionale, quello che l’individuo ha sempre vissuto, sentito e sperimentato nel corso della sua vita. Lo psicoterapeuta, elaborando il proprio sentire emotivo, e comprendendo anche ciò che accade nel mondo interiore del cliente, entra nel vivo delle relazioni e al contempo gli permette di fare un’esperienza diversa all’interno della relazione terapeutica, che diventa quindi il fattore terapeutico principale.

Aggiungi un commento